23 giugno 2017

Bonus per supporto domiciliare a bambini con gravi patologie croniche

di aiasmilano

La legge di bilancio 2017 ha introdotto alcune misure di sostegno al reddito delle famiglie tra cui l’introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione in favore di bambini (al di sotto dei tre anni) affetti da gravi patologie croniche, attraverso l’erogazione di un bonus.

I requisiti per richiedere il bonus sono stabiliti dall’Art.1 del DPCM, e riguardano il genitore di un minore nato o adottato a decorrere dal 1° gennaio 2016, che abbia:

  • cittadinanza italiana oppure di uno Stato dell’Unione Europea oppure se cittadino di Stato extracomunitario, è necessario essere in possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo
  • residenza in Italia
  • coabitazione con il figlio ed avere dimora abituale nello stesso Comune (art. 5 del Decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 1989, n. 223)

L’importo, di massimo 1.000 euro annui, verrà erogato dall’INPS in un’unica soluzione a seguito di presentazione da parte del genitore richiedente di un’attestazione rilasciata dal pediatra di libera scelta, unitamente alla domanda di beneficio che dichiari, per l’intero anno di riferimento, “l’impossibilità del bambino a frequentare gli asili nido in ragione di una grave patologia cronica”.

 

L’attestazione rilasciata dal pediatra di libera scelta, ai sensi dell’art. 4, comma 2, del DPCM 17 febbraio 2017, deve:

  • contenere i dati anagrafici del minore (data di nascita, città, indirizzo e n. civico di residenza dello stesso)
  • attestare l’impossibilità di frequentare l’asilo nido per l’intero anno solare di riferimento, in ragione di una grave patologia cronica

La domanda potrà essere presentata dal 17 luglio 2017 al 31 dicembre di ogni anno tramite procedura online di acquisizione; i benefici sono erogati secondo l’ordine di presentazione telematica delle domande, fino al raggiungimento del limite di spesa.

 

Scopri tutti i dettagli