9 Giugno 2022

LE PERSONE CON DISABILITA’ AL VOTO

di aiasmilano

Domenica 12 giugno, dalle ore 7.00 alle ore 23.00, si vota per eleggere i sindaci e rinnovare le amministrazioni di oltre 120 Comuni lombardi e per i cinque referendum sulla giustizia.

Il 12 giugno potranno esercitare il diritto di voto tutti i cittadini che abbiano compiuto 18 anni. Sarà necessario presentarsi al proprio seggio di appartenenza con un documento d’identità munito di fotografia e con la tessera elettorale. Le persone con una disabilità che ostacola il diritto a recarsi a votare possono comunque esprimere le loro preferenze di voto. In base alle differenti condizioni di ciascuno, la normativa prevede possibilità diverse.

Voto assistito
I ciechi, gli amputati delle mani, gli affetti da paralisi o da altro impedimento di analoga gravità (ovvero coloro che sono fisicamente impossibilitati nell’espressione autonoma del voto) possono essere accompagnati all’interno della cabina elettorale da un altro elettore.

Ledha – Lega per i Diritti delle Persone con Disabilità -ha predisposto un’apposita scheda dedicata con tutte le necessarie informazioni al voto assistito. Clicca qui per maggiori informazioni