22 dicembre 2017

Pet Therapy, il nostro progetto che aderisce a Il Mio Dono

di aiasmilano

Come ogni anno Unicredit, attraverso l’iniziativa Il Mio Dono, mette a disposizione 200.000 euro, da suddividere proporzionalmente tra le associazione no profit che aderiscono.

AIAS di Milano Onlus aderisce con un nuovo progetto, il cui avviamento è previsto nel corso del 2018, di PET THERAPY.

Ricordati di votare la nostra Associazione! Più voti riceveremo, più alta sarà la donazione per noi!

Si può votare con ogni account di posta elettronica attivo e tramite i social network (Facebook, Google Plus, Twitter).

Vota QUI AIAS e il progetto di Pet Therapy

(siamo registrati come “Associazione Italiana Assistenza Spastici sezione di Milano)

 

Ecco come fare.

Scegli la modalità di voto: via social o via email

 

VIA SOCIAL

Lascia il consenso per la privacy (punto 1 e 3), scegli il social, clicca “non sono un robot”, conferma il voto sulla finestra abbinata al social.

 

VIA EMAIL

  • inserisci la tua email (puoi usare tutti gli account attivi)
  • lascia il consenso per la privacy (punto 1 e 3)
  • clicca “non sono un robot”
  • clicca sul riquadro arancione VOTA VIA EMAIL
  • controlla la tua casella email
  • clicca sul link per confermare all’interno della mail
  • clicca sul riquadro arancione CONFERMA IL TUO VOTO che vedrai nella pagina web che si è aperta automaticamente

 

L’iniziativa terminerà il 22 gennaio 2018.

La donazione minima di 10 euro moltiplicherà il voto per 6.

 

Vuoi saperne di più sulla Pet Therapy? Ecco un breve approfondimento.

Gli Interventi Assistiti con gli Animali (IAA) hanno valenza terapeutica, riabilitativa, educativa e ludico-ricreativa, e prevedono l’impiego di un cane appositamente preparato al contatto e alla relazione con persone fragili.

Il progetto sarà rivolto a bambini e ragazzi con disabilità, nello specifico con disturbi della sfera fisica, neuromotoria o psichica.

Le sedute si svilupperanno attraverso il coinvolgimento di un’equipe multidisciplinare composta da diverse figure professionali, che concorrono alla progettazione e realizzazione dell’intervento, lavorando in stretta collaborazione.

La relazione uomo-animale, con particolare riferimento ai bambini e persone con disabilità, risulta efficace nello sviluppo delle autonomie: ci si prende carico di un altro soggetto, si impara a sviluppare la collaborazione all’interno del gruppo, l’organizzazione dei tempi, le responsabilità e le competenze nelle relazioni.

La convivenza con gli animali può giocare un importante ruolo di mediatore nel processi educativi e terapeutico-riabilitativi, visto anche la componente ludica e ricreativa.