, 2 Maggio 2017

Fisioterapia e neuropsicomotricità in acqua

di aiasmilano

La fisioterapia e psicomotricità in acqua è indicata per le patologie ortopediche, neurologiche, neuromotorie e psichiatriche. I trattamenti in acqua forniscono un contesto ideale per vari trattamenti riabilitativi, preventivi e correttivi, grazie alle particolari condizioni ambientali (temperatura ambientale 27°-28°C, temperatura dell’acqua 32°- 34°C) e alle caratteristiche chimico- fisiche dell’acqua che contrastano la dispersione del calore e favoriscono il movimento e il rilassamento. L’elemento dell’acqua  facilita non solo il movimento ma anche la relazione, e assume il ruolo di “mediatore tra due corpi”. L’ambiente acquatico, soggetto a continue trasformazioni del suo stato, facilita l’acquisizione della consapevolezza del Sé, attraverso il legame continuo tra percezione e risposte motorie.

  • Sede di Pantigliate in convenzione c/o Aqualife di Novegro