Raccomandazioni per utenti e famiglie

Comunicazione situazione epidemiologica e raccomandazioni a seguito delle circolari regionali 12658 e 12771 del 29 dicembre 2023

Raccomandazioni per utenti e famiglie

Tenuto conto dell’importanza della maggiore pericolosità del contagio connesso alle situazioni di fragilità nelle strutture sociosanitarie nonché della situazione epidemiologica attuale di infezioni respiratorie da virus influenzale e SARS-CoV-2, si ribadisce che :
I nostri ambulatori ricevono solo su appuntamento,
è possibile attivale la tele-riabilitazione,
vige un patto di corresponsabilità tra famiglie-operatori e struttura,
in caso di febbre (sia di utenti sia di operatori) è vietato l’ingresso in struttura e in piscina (per la sede di Pantigliate).
Tuttavia, la decisione sull’utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie da parte degli operatori sanitari e visitatori resta a discrezione delle Direzioni Sanitarie, come da Ordinanza ministeriale, precisando che con DGR n. 1125 del16/10/2023 avente per oggetto “Integrazione Piano strategico operativo regionale di preparazione e risposta a pandemia influenzale anni 2023-2024” si raccomanda:
l’utilizzo delle mascherine nel setting ospedaliero per tutte le attività, comprese quelle
ambulatoriali, qualora sia presente almeno il livello di ATTIVAZIONE TERRITORIALE
(attualmente siamo nel livello successivo di ATTIVAZIONE OSPEDALIERA DI 1 LIVELLO).
Per AIAS ETS Milano si definisce quindi che

  • Dal 2 gennaio 2024 fino a nuove disposizioni nazionali e/o regionali per gli operatori sociosanitari è raccomandato l’uso della mascherina in sala d’attesa, nelle segreterie mediche e al centralino, obbligatoria invece nella domiciliarità o nelle condizioni di pazienti fragili, anziani o immunodepressi.
  • Nelle terapie ambulatoriali che prevedono un contatto diretto con gli ospiti, in particolare nel lavoro con bambini sotto ai sei anni con sintomi respiratori 5- comunicazione alle famiglie e agli operatori situazione epidemiologica dicembre 2023 anche lievi , in cui la terapia richiede contatto diretto e ravvicinato, si raccomanda di DPI(camice monouso e mascherina FFP2); con pazienti(adulti o bambini> 6 anni) che, anche se afebbrili, abbiano sintomatologia delle alte[1]basse vie respiratorie seppur lievi e non possano utilizzare la mascherina.
  • E’ obbligatoria la mascherina chirurgica nel luoghi amministrativi da parte di un operatore con lieve sintomatologia simil influenzale non febbrile.
  • Si ricorda il patto di corresponsabilità che è sempre a disposizione al centralino e in sala d’attesa per la consultazione.
  • Si raccomanda agli utenti (minori e adulti) di indossare se tollerabile la mascherina chirurgica in presenza di sintomi lievi simil-influenzali.
  • Gli accorgimenti da seguire per ridurre il rischio di infezione, proteggendo sé stessi e gli altri, sono:
  • 1. Vaccinarsi
  • 2. Lavarsi spesso le mani con acqua e sapone o in assenza con soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani.
  • 3. Garantire una buona ventilazione di ambienti chiusi, inclusi abitazioni e uffici.
  • 4. Starnutire e tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie. Smaltire il fazzoletto in modo appropriato e procedere all’igiene delle mani.
  • 5. Evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva.
  • 6. Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani.
  • 7. Pulire le superfici con acqua e sapone o comuni detergenti neutri per rimuovere lo sporco e poi disinfettarle con soluzioni a base di ipoclorito di sodio (candeggina/varechina) o alcol adeguatamente diluite.
  • 8. Non assumere farmaci antivirali e antibiotici, se non prescritti dal medico.
  • 9. Si ricorda di mantenere il distanziamento nei luoghi comuni ovvero di rispettare le norme precauzionali anticontagio che valgono per qualsiasi tipo di malattia infettiva a trasmissione aerea o per droplets.
  • 10. Si ricorda anche di informarsi e formarsi sul documento di Protocollo Malattie infettive aggiornato ad ogni nuova indicazione ministeriale e regionale appeso nelle bacheche e disponibile al centralino, redatto a cura della Direzione sanitaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potresti leggere anche: