Azioni di welfare aziendale
Azioni di welfare aziendale

Regalare parte del proprio tempo a chi ha bisogno fa bene agli altri, ma anche a noi stessi. Da qualche anno le aziende più attente hanno iniziato a coinvolgere i propri dipendenti in attività di alto contenuto sociale. L’azienda incoraggia direttamente i dipendenti a partecipare ad attività che si possono realizzare durante l’orario di lavoro o, comunque, con donazione di tempo retribuito e che vedono l’impresa nella veste di “motore” della solidarietà. Come AIAS Milano accompagniamo le aziende nell’ideazione e nello sviluppo di programmi di volontariato aziendale, strutturando su richiesta “giornate del volontariato aziendale”, percorsi di formazione ed azioni specifiche. Di particolare interesse è l’organizzazione di scambi e collaborazioni tra mondo non profit e mondo for profit. Per informazioni, contattaci: comunicazione@aiasmilano.it o volontariato@aiasmilano.it

Donazioni in denaro o in natura
Donazioni in denaro o in natura

AIAS Milano è un ente no profit; ogni euro guadagnato o ricevuto viene reimpiegato nelle nostre attività, nei nostri progetti. Le donazioni effettuate da enti o società a favore di AIAS Milano sono deducibili per un importo pari al massimo al 10% del reddito complessivo dichiarato. Per quanto riguarda i beni in natura, l’ammontare della deduzione è definito sulla base del valore normale del bene donato. Nel caso di beni strumentali si fa riferimento al residuo valore fiscale dell’atto di trasferimento; nel caso di beni o servizi di cui all’art.85, c.1 lettere a) e b) del Testo unico delle imposte sui redditi, si fa riferimento al minor valore tra quello normale del bene e quello attribuito alle rimanenze. Per informazioni, contattaci: comunicazione@aiasmilano.it

Cause related marketing
Cause related marketing

AIAS Milano è da sempre impegnata a fianco delle persone più fragili. Attraverso il nostro lavoro quotidiano non offriamo solamente risposte e servizi, ma garantiamo presenza e vicinanza, affinché nessuno resti solo, nessuno rimanga indietro. Per questo abbiamo pensato di lanciare una campagna rivolta alle imprese, a quel mondo “profit” più attento e sensibile che vede nella Responsabilità Sociale d’Impresa uno strumento per valorizzare la propria presenza nei territori e nelle comunità, per dare corpo ai principi di sostenibilità, per incrementare e qualificare la propria reputazione aziendale. Il Cause Related Marketing è uno degli strumenti della RSI. Destinando una quota specifica degli utili (d’azienda o di prodotto) ad un progetto di significativo e rilevante impatto sociale, si producono benefici sia per l’azienda stessa, sia per l’organizzazione no profit che beneficia del contributo. Per informazioni o chiarimenti: comunicazione@aiasmilano.it

Regali solidali
Regali solidali

In diverse occasioni un’azienda può trovarsi nella situazione di dover recuperare beni particolari, oggetti e regali per feste e ricorrenze, per celebrare un evento, per testimoniare il proprio legame con clienti e fornitori, per premiare dipendenti e collaboratori. Connotare “socialmente” tali regali significa trasformarli in un gesto concreto di solidarietà. Insieme potremo realizzare un progetto che unisca il valore di un semplice regalo in un’operazione a sostegno delle nostre attività e dei nostri progetti. La Responsabilità Sociale d’Impresa si costruisce a partire da piccoli gesti e pratiche quotidiane. Per informazioni o chiarimenti: comunicazione@aiasmilano.it

1. L’appuntamento dal medico: prescrizione e diagnosi
1. L’appuntamento dal medico: prescrizione e diagnosi

È necessario fissare un incontro con il proprio Medico di Medicina Generale (MMG) o Pediatra di libera scelta (PLS) o Specialista (neuropsichiatra infantile per l’età evolutiva, fisiatra o neurologo per gli adulti). Il medico compilerà la prescrizione su Ricettario Regionale (impegnativa) recante, oltre alla diagnosi, la dicitura: “richiesta di visita specialistica neuropsichiatrica (in caso di età evolutiva)/fisiatrica (in caso di età adulta) per eventuale presa in carico e redazione del progetto riabilitativo individuale con segnalazione di diagnosi”.

2. Il primo contatto con AIAS: segreteria medica
2. Il primo contatto con AIAS: segreteria medica

La segreteria di AIAS fornisce le indicazioni utili sui documenti necessari ad iniziare un percorso interno. I documenti necessari sono: Tessera sanitaria con Codice Fiscale, Fotocopia dell’Invalidità oppure tessera attestante lo status di esente dal ticket, Autocertificazione di residenza, Liberatoria Privacy, Domanda di accettazione, Modulo di richiesta di documentazione medica (certificazioni, relazioni, copia della documentazione medica..): per richiedere documentazione medica, per altre strutture o ad uso personale si può utilizzare l’apposito modulo. Qui di seguito ci sono tutti i moduli in formato pdf.

3. Il colloquio conoscitivo con l’Assistente Sociale
3. Il colloquio conoscitivo con l’Assistente Sociale

AIAS fissa un colloquio con l’assistente sociale che effettua il primo colloquio conoscitivo con l’utente e la famiglia al fine di una prima valutazione della situazione necessaria al proseguimento del percorso e alla presa in carico.

4. Il tempo di attesa (agg. Maggio 2024)
4. Il tempo di attesa (agg. Maggio 2024)

Una volta stabilito l’iter giusto si entra in una lista d’attesa regolata secondo criteri specifici.

TEMPI LISTE ATTESA Maggio 2024

Pantigliate:

  • minori in lista d’attesa per presa in carico in convenzione: 49
  • minori in lista d’attesa per presa in carico per il progetto regione: 16
  • adulti in lista d’attesa per presa in carico in convenzione: 40

Milano:

  • minori in lista d’attesa per presa in carico in convenzione: 113
  • adulti in lista d’attesa per presa in carico in convenzione: 0
5. La definizione del percorso terapeutico
5. La definizione del percorso terapeutico

L’incontro con un Medico Specialista stabilisce il percorso terapeutico individuato ad hoc caso per caso in cui può essere necessario mettere in campo prestazioni diverse.

Speciale Covid-19
  • 21.06.2021

Abbiamo messo a punto nuovi regolamenti per l’accesso in AIAS.

SCOPRI DI PIU'