29 gennaio 2019

BiciclettiAMO, la ciclofficina sociale nata a San Donato Milanese ha bisogno di te!

di aiasmilano

Nel 2017, una nuova avventura è iniziata per AIAS di Milano Onlus!

Nel mese di dicembre è stata ufficialmente inaugurata la nostra ciclofficina sociale, BiciclettiAMO, progetto nato grazie al secondo bilancio partecipativo del Comune di San Donato Milanese.

Gestito da educatori e da ragazzi in condizioni di disabilità o disagio sociale, lo spazio è aperto due giorni a settimana (giovedì e sabato) e coinvolge adolescenti e preadolescenti del territorio.

La ciclofficina rappresenta per i ragazzi un’occasione di incontro, confronto e collaborazione tra generazioni diverse, dando la possibilità di intessere nuove relazioni e amicizie.

Il percorso di crescita verso la capacità di riparare in modo autonomo le biciclette passa attraverso l’insegnamento da parte degli adulti e dei più esperti, sviluppando anche il concetto di lavoro in team.

La ricerca della maggiore autonomia possibile per i ragazzi non riguarda solo gli aspetti tecnici, ma si estende a tutto il contesto di vita anche al di fuori della ciclofficina: stare insieme agli altri, sapere fare scelte che portino al risultato, capire l’importanza dell’aiutarsi vicendevolmente, condividere spazi ed esperienze.

BiciclettiAMO è impegnato anche nella sensibilizzazione della cittadinanza verso un uso più consapevole del mezzo in un’ottica green. Usare la bici per gli spostamenti in paese non inquina e rispetta gli ambienti, mantiene in forma, non fa ritardare a causa del traffico, ecc.

Per stimolare questi semplici comportamenti nel quotidiano, la ciclofficina propone e organizza biciclettate aperte a tutta la comunità sandonatese, per riscoprire il territorio e vederlo sotto una luce diversa.

Il progetto è stato inizialmente finanziato con il bilancio partecipativo del Comune di San Donato Milanese, con l’aiuto di volontari e di persone generose che hanno donato biciclette e attrezzi da lavoro; ora il progetto sarà autosostenuto da raccolte fondi e da richieste mirate ad aziende del settore.

Attraverso alcune piattaforme di raccolta fondi, come ad esempio Rete del Dono, è possibile sostenere BiciclettiAMO e rendere possibile il continuo lavoro sul territorio e sui ragazzi che settimanalmente si impegnano a portare avanti il percorso iniziato.

Sono loro i primi che contano sull’aiuto di tutti!