Neuropsicomotricità TNPEE

L’intervento neuropsicomotorio si rivolge a pazienti in età evolutiva, in particolar modo a bambini con ritardi e difficoltà di coordinazione, iperattività e disturbo dell’attenzione, disturbi dello spettro autistico (da DSMV, 2013), inibizione psicomotoria, disturbi derivanti da malattie neurologiche, psicologiche o psichiatriche. La terapia neuropsicomotoria prevede trattamenti individuali e considera tutte le manifestazioni del bambino, impiegando l’approccio corporeo, come strumento privilegiato per favorire lo sviluppo evolutivo, attivare le potenzialità residue e migliorare la relazione con l’altro. Il neuropsicomotricista prende in carico il bambino nella sua globalità psicofisica, utilizzando metodi a mediazione corporea; gli strumenti privilegiati della terapia sono il gioco motorio e simbolico, il dialogo tonico, l’espressione grafica e corporea, la drammatizzazione e la musica. L’intervento è mirato a valorizzare i punti di forza del bambino, lavorando sulle sue potenzialità, in funzione di un ampliamento delle sue competenze, pur tenendo presente deficit e difficoltà. Il lavoro in equipe con un neuropsichiatra ed altri terapisti è di importanza fondamentale nel progetto riabilitativo. 

  • Sedi di Milano e Pantigliate
  • Servizio in convenzione con il SSN e in regime di solvenza

Psicomotricità: dal piacere di agire al piacere di pensare. Un “gioco” molto serio in cui il bambino conosce se stesso e il mondo che lo circonda

Claudia Gilardi – psicomotricista

Potresti dare un occhio anche a:

Musicoterapia
Musicoterapia

La musicoterapia utilizza l’elemento sonoro-musicale per facilitare e favorire la comunicazione, la relazione, l’apprendimento, la motricità, l’espressione, l’organizzazione e altri rilevanti obiettivi terapeutici al fine di soddisfare le necessità fisiche, emozionali, mentali, sociali e cognitive. Il musicoterapista può intervenire in casi di disturbi della sfera espressivo-comunicativo-relazionale (handicap emotivi, fisici, psicologici) al fine di agevolare i […]

Terapia occupazionale
Terapia occupazionale

La terapia occupazionale è un processo riabilitativo che, adoperando come mezzo privilegiato il fare e le molteplici attività della vita quotidiana, attraverso un intervento individuale o di gruppo, coinvolge la globalità della persona con lo scopo di aiutarne l’adattamento fisico, psicologico o sociale, per migliorarne globalmente la qualità di vita pur nella disabilità. L’occupazione è […]

Psicoterapia
Psicoterapia

La psicoterapia si rivolge a persone che soffrono di disagio psichico, anche legato a patologie neurologiche ed è svolta da un team di psicoterapeuti che provengono da scuole di diversa formazione psicoterapica (psicoanalitica, sistemica, cognitivo-comportamentale). La scelta del terapeuta è funzionale al bisogno specifico e alla patologia dell’utente. Per favorire l’evoluzione positiva all’interno del percorso, […]

Fisioterapia
Fisioterapia

Il fisioterapista interviene in presenza di problematiche di carattere muscolare, articolare, medico sportive, riabilitative, neurologiche, post traumatiche e post chirurgiche. Le tecniche preponderanti sono quelle manuali quali la chinesiterapia (mobilizzazione articolare), la massoterapia (massaggio terapeutico), la trazione manuale delle articolazioni (ad es. spalla, anca o tratto cervicale detta comunemente “pompage”) ed i protocolli di ginnastica […]